Blog

Le piazze

:::Piazza Plebiscito

leone-piazza-plebiscito

Piazza Plebiscito è senza dubbio la piazza più nota di Napoli, ma anche la più grande e la più rappresentativa. Eppure fino ai primi anni Novanta era ridotta ad un grande parcheggio, mentre l’area antistante il Palazzo Reale era una strada a più corsie.

Il nome della piazza celebra il Plebiscito con cui il 21 ottobre 1860 l’Italia Meridionale, l’allora Regno delle due Sicilie, si univa al Piemonte dei Savoia. Prima di tale data, la piazza era denominata largo di Palazzo, perchè si estendeva proprio davanti al Palazzo Reale.

La piazza è ben delineata nei suoi spazi da quattro costruzioni: la chiesa di San Francesco di Paola, il Palazzo Reale, il Palazzo Salerno ed il Palazzo della Foresteria. Al centro della piazza sono collocate due statue equestri di Antonio Canova, raffiguranti Ferdinando I e Carlo III di Borbone.

L’area della piazza, una volta denominata largo di Santo Spirito ancora prima di assumere l’attuale disposizione, era sempre stata adibita a grosse celebrazioni, manifestazioni e feste popolari. Ancora oggi, riprendendo l’antica tradizione, Piazza del Plebiscito ospita le manifestazioni più importanti della città.

:::Piazza Trieste e Trento

7611228502_28f3d2c137Piazza Trieste e Trento assunse l’odierna denominazione nel 1919 grazie ai Savoia, di forma irregolare, ai suoi margini sorgono il Teatro San Carlo, il Palazzo Reale, il Palazzo del Cardinale Zapata e la seicentesca chiesa di San Ferdinando, inglobata nel medesimo lotto della Galleria Umberto I. Nella piazzanotiamo la Fontana del Carciofo, commissionata da Achille Lauro negli anni cinquanta del XX secolo. Nel1876 venne inaugurata la tranvia Napoli-Portici-Torre del Greco. Approfondisci